I video rivoluzionano il mondo digitale

vídeo

Non ci sono dubbi, vediamo con sempre più frequenza video su tutti i tipi di piattaforme che visitiamo o sulle quali siamo presenti. E ogni volta con maggior frequenza appaiono video su tutti i nostri dispositivi. E, di fatto, siamo sempre più propensi a riprendere e condividere video. Tutto questo ci porta a una sola conclusione: i contenuti audiovisuali saranno la base sulla quale si forgerà la prossima rivoluzione nell’ambito digitale. Una rivoluzione che è davvero molto vicina.

Il nostro telefono cellulare o smartphone è lo strumento ideale per realizzare questa rivoluzione, una rivoluzione che ci interesserà molto di più non appena vedremo come funziona. Questo è un fatto. La domanda è: le imprese sono preparate per affrontare le nuove necessità dei clienti e dei consumatori digitali?

Quando parlo di nuovi consumatori digitali parlo di due tipologie di utenti e/o consumatori…

Da un lato abbiamo quelli che si trovano nei millenial e la generazione y. Sono quelli che hanno conosciuto l’analogico ma si sono adattati perfettamente al digitale, hanno un’età compresa fra i 20 e i 35 anni, multitasking e con una punta di egocentrismo. Dall’altro lato abbiamo la generazione z, fra i 15 e i 20 anni, che non solo consuma contenuti audiovisuali ma che inoltre li genera attraverso video, blog, etc.

Le caratteristiche dei nuovi consumatori digitali non sono qualcosa da ignorare, infatti si avverte una chiara e rotonda necessità da parte delle imprese di rispondere alla domanda di questi utenti.

Un buona conferma di ciò è il fatto che ogni anno cresce in maniera esponenziale il consumo dei contenuti audiovisuali. E, nonostante la televisione continui a essere la regina di questo tipo di contenuti, negli ultimi tre anni si è registrato un aumento di contenuti visualizzati in streaming rispetto a una riduzione dei contenuti fruiti dalla TV tradizionale. Questo accade perché le nuove generazioni si spingono oltre e mostrano un chiaro interesse e una maggiore attenzione per i contenuti senza curarsi troppo delle dimensioni dello schermo.

Aldilà del fatto che il mondo digitale è un mondo adatto e alla portata di tutti, saranno da una parte i video e dall’altra i giovani, con lo smartphone come strumento, i motori di questo cambiamento e rivoluzione a livello digitale.

Sei pronto?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.