Hai ben chiaro quali sono i tuoi vantaggi competitivi? Impara a definirli!

ventaja competitiva

Se ti sei lanciato nell’avventura dell’imprenditoria, sia a livello autonomo che creando la tua pmi, sono sicuro che uno dei tuoi principali obiettivi e trovare il maggior numero di clienti possibile.

Questo è fondamentale, però per ottenerlo è necessario avere molto chiaro quali sono i vantaggi competitivi che puoi offrire o che offre la tua impresa.

Ignorare questo punto tralasciando la competitività quando entriamo nel mercato ci rende difficile il compito di ottenere proprio i clienti di cui abbiamo bisogno.

Ogni attività, progetto o brand sono differenti e non è possibile definire un piano generico che possa andar bene per tutti, ma cercherò in questo post di dare alcuni consigli chiave che possano aiutarvi a definire il vostro vantaggio competitivo.

 

  1. Stabilisci dove vuoi andare

Questo è imprescindibile. Solo sapendo perfettamente quello che vogliamo e dove ci dirigiamo saremo campaci di mantenere la direzione quando le cose si complicano.

Se non sai dove vai, probabilmente rischi di finire da qualche altra parte.

In altre parole, devi disegnare sin dall’inizio il tuo orizzonte e non perderlo mai di vista. Dovrai realizzare un piano che ti permetta di andare nella direzione che desideri e, se in qualche momento le cose si complicano, si può cambiare il piano o la strategia, ma non si può mai perdere di vista il proprio orizzonte.

 

  1. Analizza le tue competenze

Nel momento in cui definisci il tuo vantaggio competitivo devi essere intelligente. Se ti ripeti troppo spesso o opti per vantaggi tradizionali è molto probabile che la concorrenza con altre imprese o professionisti si faccia più complicata.

Trova quello che ti fa realmente diverso e sfruttalo. Inoltre, tieni presente che non si tratta semplicemente di definire il tuo valore aggiunto, la concorrenza è dura e probabilmente devi optare per una maggiore flessibilità.

❝In un mondo in costante movimento chi si ferma, retrocede❞ —Lewis Carroll—

  1. Fissa il tuo vantaggio competitivo

Come dicevo prima, il percorso è in salita e può diventare molto difficile se quello che offriamo non  si differenzia troppo da quello che già offrono altre imprese o la concorrenza. Però si può rendere il tutto molto più semplice se si analizzano bene le necessità dei clienti, quello che realmente gli piace e in questo modo poter offrire ciò che agli altri manca.

Prenditi il tempo necessario per analizzare il tuo target, conoscilo bene, fruga fra i loro desideri e necessità… e una volta che gli avrai scoperti, lavora nell’elaborazione del tuo vantaggio competitivo che ti differenzia chiaramente da tutto il resto.

  1. Come sviluppare il vantaggio competitivo

Sono molti i modi per farlo. La strada giusta dipenderà dalla tua impresa e dal prodotto o servizio che offri, dalla concorrenza, dai tuoi obiettivi, etc.

Il tuo vantaggio competitivo potrebbe trovarsi nei prezzi. Puoi offrire un prodotto o un servizio a un costo vantaggioso se hai la possibilità di contare su di un sistema efficace e efficiente di fornitura che ti permette di offrire un prodotto o servizio di qualità e affidabile ed essere capace di ridurre i costi di produzione.

Se il tuo sistema non ti permette di ridurre i prezzi allora il tuo vantaggio potrebbe trovarsi nella qualità del prodotto o servizio che offri, sempre superiore a quello della concorrenza.

Il tuo vantaggio competitivo potrebbe trovarsi anche nella tua capacità di segmentare minuziosamente il tuo pubblico effettivo e adeguare o personalizzare i tuoi prodotti o servizi in funzione delle loro necessità.

Come dicevo, dipenderà dall’impresa, prodotto o servizio, dalle necessità della tua attività e dai clienti, dalle tue risorse, dai tuoi obiettivi, etc.

Definire con precisione il tuo vantaggio competitivo e far girare le tue attività intorno ad esso ti eviterà di sminuirlo e inoltre lo farà crescere. Questo non vuol dire che il vantaggio competitivo sia statico, al contrario, dovrà evolversi in funzione del mercato, delle necessità dei clienti, dei prodotti o servizi che offri di volta in volta, etc.

Sei hai deciso di lanciarti nel mondo dell’imprenditoria o cominci a navigare in esso, il mio consiglio è di non tralasciare la creatività e l’innovazione, sia nella tua attività, sia al momento di definire il tuo vantaggio competitivo.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.