Crea passo passo il tuo piano di comunicazione sui social network

plan de comunicación en redes sociales

Ogni strategia di marketing richiede tempo e molto lavoro. Se ci lanciamo in quest’avventura e poi non le dedichiamo il tempo necessario o non teniamo in conto la pianificazione che richiede, nel migliore dei casi, avremo perso molto tempo. La chiave per ridurre le possibilità di perdere il controllo della nostra strategia o ridurci a perdere tempo, è un buon piano di comunicazione fatto a misura delle nostre esigenze.

In genere una delle cose che bisogna fare prima di cominciare, è scegliere i mezzi o i social sui quali saremo presenti. Certamente non dovrà essere la nostra principale preoccupazione, invece di pensare in quale rete sociale essere presenti, la prima questione che dobbiamo affrontare  è quali sono i nostri obiettivi.

Qual’ è il tuo target di pubblico, dove puoi incontrarlo, qual’ è il tuo vantaggio competitivo…

Una volta capito chi  è il tuo target e dove puoi incontrarlo, potrai stabilire con efficacia quali mezzi o reti sociali sono i più adeguati per te o per la tua attività

Sapere dove incontrare i tuoi potenziali clienti non basta, è necessario conoscere molto bene la cultura di ogni rete sociale in cui saremo presenti, stabilire obiettivi e misurarli, solo così potremo valutare i risultati.

Prima di cominciare a lavorare sul progetto del tuo piano di comunicazione nelle reti sociali tieni presente che questo dovrà essere il  più chiaro e conciso possibile, quello che cerchiamo sono risultati effettivi. Il mio consiglio è  quello di non fare un progetto che sia  più lungo di una pagina, semplifica e specifica chiaramente:

  1. I social media in cui sarai presente

Decidi quali sono i social network nei quali tu o la tua attività sarete presenti in funzione del tuo target (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest…).

Il mio consiglio è che nel piano di comunicazione sia incluso anche uno strumento dove potrai elaborare contenuti, come ad esempio un blog. Inoltre sono utili anche quei mezzi che permettono di condividere immagini, come Flickr o un canale YouTube, tenendo presente il grande potere che hanno oggi immagini e video.

  1. Call to action

Il tuo piano deve specificare molto bene cosa vuoi che facciano gli utenti o i tuoi potenziali clienti una volta giunti alla tua pagine web.

Vuoi che si registrino alla newsletter? Hai un ecommerce e il tuo obiettivo è che acquistino? Vuoi che scarichino il tuo ebook?

Attraverso una call to action potrai grazie ai tuoi posts nel blog, video o condivisioni nei diversi social media, invitare gli utenti.

  1. Analisi

Devi sapere in ogni momento a che punto sei e non perdere di vista dove vuoi arrivare. E questo si può ottenere solo grazie all’analisi.

Vuoi aumentare le visite alla tua pagina web? Vuoi allargare la tua comunità? Vuoi aumentare le vendite del tuo ecommerce?

Soltanto i dati ti permetteranno di mettere a fuoco la tua strategia o reindirizzarla verso i tuoi obiettivi.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.