Consigli per ottenere il massimo grazie alla posta elettronica

correo electrónico

Le nuove tecnologie sono qualcosa alla portata di tutti e siamo in molti a investire tanto tempo nel loro utilizzo. Fin qui tutto bene. Quello che però vorrei sottolineare è che a volte, non avendo a disposizione tutto il tempo necessario, tralasciamo altri strumenti che ci possono sembrare obsoleti, come ad esempio la posta elettronica.

Già in altri post ho affermato che anche se molti hanno scommesso sulla fine della posta elettronica, in realtà questa ha saputo reinventarsi e al giorno d’oggi è uno degli strumenti più efficaci per quanto riguarda la trasmissione di informazioni. Solo bisogna saperlo usare in maniera efficace.

Inoltre si tratta di uno strumento davvero utile per tante cose diverse: informare sulle novità, avere una conversazione, diffondere o promuovere prodotti e servizi, etc.

Per tutto questo le email sono un canale che sia per la propria immagine personale che per quella di un brand o di un’impresa, si rivela utile e produttivo.

Proprio per questo motivo dobbiamo averne cura in tutti i sensi: tanto nell’uso come nel contenuto.

Di seguito vi do alcuni consigli o chiavi che possono aiutarvi a curare, gestire e ottenere la massima efficacia dalla vostra posta elettronica.

Ordine e organizzazione

Affinché la posta elettronica sia uno strumento efficace con il quale possiamo lavorare in modo confortevole è molto importante poter fare affidamento su un metodo semplice e ordinato.

Questo implica avere ogni giorno ben organizzate tutte le nostre cartelle con i messagi che riceviamo, quelli che inviamo, etc.

Tutti riceviamo quotidianamente messaggi di spam o che non hanno nessun interesse per noi e altri che possono essere interessanti, necessari o con i quali lavoriamo. Assicurati di filtrare i tuoi messaggi e organizzarli in modo tale che tu possa trovarli facilemente.

Controlla ogni giorno

Al giorno d’oggi è molto facile accedere al nostro indirizzo di posta eletronica perché possiamo farlo non solo dal computer ma anche da qualsiasi altro dispositivo mobile.

E’ un vantaggio poter accedere alle email in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo, ma ti consiglio di prenderti alcuni minuti al giorno per controllare la tua posta in modo tranquillo e che ti permetta di mantenere l’ordine e l’organizzazione di cui parlavo prima.

Ti assicuro che facendo questo nel momento in cui entrerai nel tuo indirizzo di posta elettronica e troverai ordine e organizzazione non solo ti riuscirà molto più piacevole lavorare ma si trasformerà in uno strumento molto più efficace.

Sii prudente

Come in qualsiasi ambito o piattaforma, anche quando si parla di email esistono gli intrusi. Per questo conviene fare attenzione ai contenuti dei messaggi e assicurarsi della loro affidabilità prima di aprirli, scaricare un file o cliccare su un link.

In questo modo potrai prevenire il rischio di mettere in pericolo i tuoi dispositivi e anche le tue informazioni personali.

Cuida la redacción

Quello che invii e come lo invii dice molto di te. Tieni in conto che inviare una mail a un amico e una mail che ha a che fare con il lavoro non è la stessa cosa. Per questo è importante differenziare molto bene i vari tipi di testo e redarre quello adeguato di caso in caso.

Cura la redazione, l’ortografia, il tono del messaggio e, naturalmente, la tua firma.

Tieni in conto che tutti questi dettagli possono far si che il ricevente ti identifichi come un contatto di fiducia oppure no.

Se vuoi ottenere ancora di più dal tuo indirizzo di posta elettronica in questo post parlo di 4 strategie imprescindibili per la tua attività, tra le quali l’email marketing. In quest’altro invece parlo dei Big Data: che fare con i dati degli iscritti al tuo blog, dove l’indirizzo di posta elettronica gioca un ruolo molto importante.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.