Come promuovere un sito web aziendale?

web corporativa

Che tu sia un nuovo imprenditore oppure il responsabile di un’impresa già navigata nella rete, sono sicuro che vuoi ottimizzare la tua presenza online. Ogni brand o impresa ha bisogno di questo “extra” di presenza e copertura sociale per potenziare i risultati a livello commerciale. Tuttavia puntare sul web non è un compito facile, o almeno non così facile come può sembrare, è necessario molto di più che scegliere un dominio, c’è bisogno di un lavoro intenso e costante nel web che permetta di potenziare le strategie di marketing.

Le chiavi per potenziare un sito web aziendale:

  1. Un approccio adeguato

E’ fondamentale comprendere che il mercato ha cambiato luogo, o meglio, adesso ne ha diversi, è uno di questi è internet. Le imprese che non hanno chiaro questo, che non dedicano l’importanza necessaria e tolgono risorse ai loro supporti online, rischiano di vedere compromessa la fiducia dei propri clienti.

Un sito web aziendale deve curare ogni dettaglio, dalla distribuzione adeguata degli elementi visuali all’interno della pagina, passando per un’accurata architettura delle informazioni che la pagina offre agli utenti, fino a ricorrere a elementi che permettano di avvicinare i potenziali clienti rendendoli partecipi del processo di comunicazione.

  1. Contenuti di qualità

A questo livello nessuno dubita dell’efficacia e del potere dei contenuti. Per questo, contare su un blog aziendale che offre ai clienti e potenziali clienti contenuti che apportano valore aggiunto, si può convertire nel motore principale per spingere la pagina web e catturare clienti.

Affinché la strategia di contenuti sia effettiva deve essere accompagnata da una pianificazione web orientata al cambiamento: call to action, ottimizzazioni delle immagini, la scelta dei colori, la realizzazione di formulari; sono solo alcune delle chiavi che permettono di dare nuovo impulso alla pagina web aziendale.

  1. Valutazione

Misurare è la base di ogni pagina web ottimizzata. Senza un’analisi costante e regolare è impossibile conoscere il comportamento degli utenti e, pertanto, non sapremo a che punto siamo e quali sono gli strumenti adeguati per realizzare i nostri obiettivi.

L’analisi della pagina web e dei dati, inoltre, ci aiutano a conoscere il comportamento dei clienti (traffico, singoli visitatori, frequenza di rimbalzo, mappe di calore…), permette di ottimizzare la reputazione online del brand, aumentare la qualità delle risposte, etc.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.