gracias

Coltiva la gratitudine!

gracias

Stando a quanto dice la neuroscienza il semplice atto di ringraziare ci rende felici. Questo è già di per sé un buon motivo per essere grati non credi?

Tuttavia accade spesso che le dinamiche quotidiane facciano passare la gratitudine in secondo piano. Questo è un errore, perché la gratitudine oltre a essere una pratica molto preziosa ci aiuta a renderci conto e a essere coscienti di tutto il buono che ci è capitato nella vita, di tutto il bello che abbiamo, di un’infinità di fatti, dettagli e situazioni che forse sono passati inosservati ma che invece hanno contribuito a farci arrivare dove siamo.

Prendere coscienza di tutto il buono che ci è capitato ci aiuta anche a evitare di cadere nella tentazione di lamentarci per ciò che non è andato bene, perché ci solleva l’animo e ci fa stare bene, siamo più allegri.

Quando parlo di coltivare la gratitudine non mi riferisco al fatto di ringraziare in maniera indiscriminata, ci sono anche occasioni in cui non è detto che sia necessario ringraziare apertamente.
Essere grati è un esercizio che possiamo praticare verso l’esterno, verso gli altri. Ma è anche un esercizio che possiamo praticare dal di dentro, che parte da noi e va sempre verso di noi. In molte occasioni, più di quelle che puoi immaginare, abbiamo motivi per ringraziare noi stessi.
Sono sicuro che se ti guardi indietro troverai alcuni momenti della tua vita nei quali hai contato solo sulle tue forze per uscire da una situazione e andare avanti, per trovare il coraggio di continuare. Perché non ti ringrazi?

Allo stesso modo si tende a pensare che la gratitudine debba arrivare solo per cose positive. Ma è certo che non è così. Ci sono situazioni in cui dobbiamo ringraziare la vita per averci fatto passare attraverso situazioni difficili, perché ne siamo usciti rafforzati, abbiamo appreso una lezione e siamo emozionalmente più forti.

Quello che voglio trasmettere attraverso questo post è l’importanza di praticare la gratitudine a tutti i livelli, dal ringraziare gli altri passando per ringraziare noi stessi quando ce lo meritiamo, fino a ringraziare la vita e le circostanze.
Dire grazie esercita un grande potere sulla persona che lo riceve e provoca un flusso di buona energia che fluisce tanto in chi riceve il ringraziamento tanto in chi lo dice ed è davvero difficile immaginare fino a dove possiamo arrivare con un semplice grazie. Quello di cui siamo certi però è che sarà un posto migliore rispetto a quello dal quale siamo partiti prima di essere grati.

Ti invito a praticare la gratitudine perché nel farlo prenderai coscienza di quello che sta succedendo. E questo è fondamentale per qualunque imprenditore.
È importante mettere a fuoco il tuo obiettivo ma ringraziare ti permetterà di rendertene conto e di goderti ogni piccolo risultato che conquisterai lungo il cammino.

Non trattenerti dal ringraziare te stesso, ti aiuterà a trovare le forze necessarie per andare avanti. Allo stesso modo non risparmiarti nel ringraziare le persone che ti hanno aiutato in qualsiasi momento, per quanto semplice possa essere il loro gesto.
Il tuo “grazie” le aiuterà a sentirsi più forti lungo il loro cammino e molto probabilmente saranno felici di continuare ad aiutare te e altre persone in futuro, non appena ne avranno la possibilità.

Quello che può sembrare un semplice atto di cortesia in realtà quando si dice in modo cosciente acquista un meraviglioso potere che può far sì che il nostro ambiente cambi radicalmente in un modo quasi magico.
Spero che questo post ti sia piaciuto e che ti sia di gran aiuto. Prendere coscienza e praticare la gratitudine mi ha aiutato molto e sono sicuro che servirà anche a te lungo il cammino che stai percorrendo verso i tuoi obiettivi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.