Il rapporto indissolubile fra valori ed esito

valores

Quando ascoltiamo la parola successo tendiamo ad associarla alla fama o al denaro. Forse tutti desideriamo essere ricchi e famosi? No, non penso.

Tutti, ognuno di noi, puntiamo al successo, e anche se qualcuno non ne è consapevole, vi assicuro che è così. Anzi è molto di più, è un’idea in linea con i valori che abbiamo, concorda perfettamente con i gli obiettivi che abbiamo nella vita ed è intrinsecamente legata a quello che ognuno di noi crede sia la felicità.

Vorrei fare un inciso ritornando a ciò che penso senza il minimo dubbio e che tante volte ripeto con assoluta convinzione: non esiste un modello di felicità valido per tutti, e per sapere qual’è il nostro, dobbiamo cercarlo dentro di noi.

Per questo, proprio perché la felicità non è qualcosa che si può definire in egual modo per tutti, risulta così complicato definire cos’è il successo o l’autorealizzazione.

La definizione esatta di successo e di felicità la tracciamo ognuno in un modo molto personale, dipende dalle nostre aspettative, ideali e valori.

Se non sei sicuro di quale sia la tua idea di successo devi iniziare a riflettere sui tuoi valori, questo per due ragioni. In primis perché sono i valori a farci muovere; secondo perché la tua idea di successo è, e lo dico con assoluta certezza, relazionata a loro.

A me piace definirli come una specie di bussola. E questa bussola se utilizzata nel modo giusto insieme alle nostre credenze, comportamenti, etc., è esattamente lo strumento che ci può guidare fino al successo.

Personalmente credo che conoscere i nostri valori è fondamentale per raggiungere la vera felicità, perché se non siamo consapevoli dei nostri valori corriamo il rischio di lottare per obiettivi con i quali non ci identifichiamo e che, anche realizzati, non ci portano al successo e neanche alla soddisfazione.

Inoltre i nostri valori sono la forza, l’energia che ci permette di lottare per quello che realmente desideriamo. Se i nostri obiettivi non sono in sintonia con loro, sarà molto difficile raggiungere la meta.

Qual’è la tua opinione su questo argomento per me così importante? Consideri fondamentale

Trasformare un’idea in un’attività

idea

Tutte le attività imprenditoriali iniziano con un’idea. Con un’idea e con tanto sforzo e lavoro, chiaro. Certamente tutti noi abbiamo delle idee, ma non sempre sappiamo trasformarle o convertirle in un’attività.

Ho incontrato molti imprenditori che, pur sapendo su cosa volevano basare la loro attività, si sentivano perduti al momento di mettere la loro idea in pratica e concretizzarla.

Questo succede per molti motivi: per paura, per mancanza di informazione, o per molti altri ostacoli che, in tante occasioni, sono il motivo per cui progetti anche molto interessanti non vedono la luce.

 

Molte di queste barriere si trovano in realtà all’interno, siamo noi stessi a metterle e non sono altro che giustificazioni nelle quali troviamo una motivazione per pensare che non possiamo o che non è possibile. E quando crediamo in qualcosa che non è possibile finiremo col confermarlo, perché non siamo capaci di vedere le possibilità o le alternative che ci permettono di renderlo possibile.

 

Se non sei più disposto/a a inventare scuse e vuoi trovare soluzioni che ti permettano di trasformare la tua idea in un’attività, puoi iniziare a:

 

Decidere che tipo di attività vuoi e valutare se è in sintonia con lo stile di vita che desideri

Se ti piace il contatto con le persone e avere una routine organizzata, con degli orari prestabiliti, è possibile che ti troverai bene con un’attività che ha orari commerciali nei quali è richiesta la tua presenza.  Se quello che realmente ti rende felice è avere più tempo per te, allora hai bisogno di un modello di attività che, oltre a combaciare con i tuoi valori, te lo permetta.

Cercare informazioni che siano attinenti all’attività che desideri avviare

Investigare sul mercato, quello che c’è, quello di cui ha bisogno, ti aiuterà a incontrare alternative e soluzioni per offrire qualcosa che migliori quello che altri stanno già offrendo, ti permetterà di sapere come puoi realizzare il tuo prodotto o servizio per offrirlo con una qualità migliore e definire il tuo valore aggiunto.

Elabora una lista con tutto quello di cui hai bisogno per avviare la tua attività

Questa più che un’opzione è una necessità che può salvare da molti rompicapo. Non solo ti aiuterà ad avere più chiaro e sempre presente ogni punto, ma ti permetterà anche una maggiore efficienza e un considerevole risparmio di tempo.

Definisci i tuoi obiettivi

Non è la prima volta che parlo dell’importanza di definire molto bene gli obiettivi, e sicuramente non sarà l’ultima. Portare a termine questo compito è fondamentale per ottenere quello che vuoi o raggiungere i risultati che ti sei proposto.

Inserisciti laddove ti trovi a tuo agio, il posto dove desideri andare. E, ovviamente, è necessario tracciare bene ogni passo che fai per raggiungere questo posto al quale desideri arrivare.

Gli obiettivi, non mi stancherò mai di dirlo, devono essere concreti, realisti e misurabili.

Tieni presente tutti gli ostacoli possibili che potrai incontrare e che dovrai superare.

Non metterci tutta la tua energia e non focalizzarti solo su questo, ma è importante prevederli. Non è una questione di pensare continuamente alle difficoltà che possono apparire, si tratta di non farsi cogliere di sorpresa e di aver accesso alle risorse necessarie per risolvere ogni ostacolo o problema.

E’ il momento di passare all’azione

Una volta che avrai valutato e pensato molto bene alle possibilità, alle risorse, e ai possibili ostacoli, che ti sarai informato sulla situazione attuale del mercato nel quale intendi operare, che sai quello che vuoi e come lo vuoi…è il momento di passare all’azione.

E’ il momento di iniziare a concretizzare questa idea e cominciare il camino che desideri percorrere.

Pianifica ognuna delle azioni che devi porre in atto per metterti in marcia e sii realista con ognuna di esse. E se qualcosa va male, invece di rimanere bloccato, fai marcia indietro e torna sui tuoi passi per poter poi proseguire di nuovo in avanti.

Lavoro, costanza, disciplina, pazienza e andare sempre avanti. Questa è la chiave.

Le sfide da affrontare quando ci si approccia al mondo di internet

novatos en internet

Ognuno di noi ha passato un certo periodo nel quale si è sentito un novizio del web. E, soprattutto all’inizio, quando siamo disposti ad avviare un’attività e a gestire il nostro brand all’interno del grande mondo che è internet, dobbiamo affrontare alcune sfide importanti.

Con questo post voglio aiutare aiutare tutti coloro che muovono i primi passi in questo mondo così che possano orientarsi in questo cammino appassionante…

Termini e concetti di base

Non preoccuparti se ti senti perso ogni volta che senti pronunciare termini come dominio, hosting, web, blog…

Mano a mano ti abituerai al gergo di questo mondo online e conoscerai i concetti di base.

Adesso, affinché tu non rimanga col dubbio, ti spiego il significato dei termini che ho appena menzionato come esempio:

 

Dominio: è il nome che identifica un sito web.
Hosting: servizio dove un fornitore ti affitta un server connesso a Internet e che ti permetta di inserire ogni tipo di file affinché siano accessibili tramite Internet.

Web: Spazio online nel quale inserisci contenuti.
Blog: Anche se inizialmente avevano una grafica lineare si può dire con certezza che oggi non si differenziano molto da ciò che sono le web.

 

Il dominio. Sceglierne più di uno?

Prima i domini avevano un costo maggiore ma, col tempo, il loro prezzo è andato abbassandosi.

Se puoi permettertelo, avere per esempio un .com e anche un .it è una buona opzione.

Questo dipende in finale dalle necessità di ognuno, dal proprio progetto e dalle possibilità.

E’ un vantaggio in più che dà valore e in alcune occasioni sarà più conveniente rispetto ad altre.

 

Bene, ma come scelgo il mio dominio?

Non molto tempo fa era necessario mettere in evidenza le parole chiave della tua attività e fare una scelta in base a queste. Dopo i cambiamenti fatti da Google questo non è più rilevante come poteva esserlo una volta.

Quello che è davvero importante è il nome del tuo brand o attività online. L’ideale sarebbe scegliere un dominio capace di raccogliere l’essenza del tuo brand. Bisogna tenere in conto anche che non deve essere un nome troppo lungo e, se è facile da ricordare, molto meglio.

Questa è una delle sfide complicate di cui parlavo prima. Non esitare a dedicarle il tempo necessario per incontrare il nome adeguato perché poi è molto complicato tornare indietro, gli inconvenienti non sono pochi.

So che si tratta di temi molto basilari, ma sono domande che in molti si pongono, per questo sono sicuro della loro utilità e spero che serva a risolvere i dubbi di alcuni di voi.

E se vi trovate ad affrontare altre sfide e volete condividerle, proverò ad aiutarvi…

A volte bisogna cambiare strategia

cambiar de estrategia

A volte passiamo attraverso momenti in cui invece di conseguire poco a poco quello che desideriamo, ci accorgiamo che gli obiettivi sono ancora molto lontani. E’ in questi momenti che sorgono dei dubbi, se quello che stiamo facendo sta funzionando come dovrebbe, rimuginiamo su come la strada intrapresa sia davvero quella che man mano ci avvicina ai nostri obiettivi oppure se è arrivato il momento di cambiare direzione…

 

Quando ciò accade è normale essere colti dall’ansia ma, aldilà di tutto, rifiutiamoci di abbandonare tutto per paura del fallimento, a volte è difficile sopportare quello che gli altri possono dire di noi quando torniamo sui nostri passi, alcuni provano una grande demotivazione.

 

In questi casi la cosa migliore è fare un’analisi che ci permetta di differenziare molto bene fra non ottenere alcun risultato e non ottenere i risultati sperati. Non si tratta infatti della stessa cosa e di conseguenza neanche il ripensamento della vostra attività sarà lo stesso. Se non ci sono risultati è probabile che l’errore si trovi nell’implementazione iniziale e bisogna ripartire da una nuova struttura. Se ci sono risultati, ma non quelli sperati, allora bisognerà apportare alcuni aggiustamenti alla strategia.

 

Una cosa deve essere chiara, bisogna differenziare fra non vedere in assoluto alcun risultato oppure non avere i risultati sperati, non è lo stesso. Questo sarà determinante per farci comprendere se dobbiamo fare alcuni aggiustamenti o se l’errore si trova nell’impianto iniziale.

 

Non lasciare che la paura ti paralizzi. I dubbi e le insicurezze sono provocati proprio dalla paura, non lasciare che siano loro a vincere. Prima di rinunciare o demotivarti valuta i seguenti aspetti del tuo progetto:

 

Riconsidera gli obiettivi
Dico sempre che gli obiettivi devono essere reali e misurabili. Forse non avete calcolato bene i tempi necessari al conseguimento degli obiettivi o semplicemente non erano abbastanza realisti.

Analizza questa parte molto bene e, se lo riterrai necessario, fai gli opportuni aggiustamenti.

 

I tempi iniziali

Soprattutto all’inizio, l’investimento di tempo ed energia non è corrisposta. E’ per questo che a volte ci sembra che il nostro progetto non avanzi verso gli obiettivi. E molte volte il problema è che non abbiamo la pazienza sufficiente.

Definisci molto bene quegli aspetti dove per te è più urgente avanzare. Determina se è di primaria importanza ottenere utenti che ti seguono per aumentare le tue comunità, aver un maggior numero di sottoscrizioni, alzare le vendite…Segnati tutto ciò che ritieni sia prioritario. E poi, lavora con più intensità su questi aspetti.

Se non hai tempo per nient’altro

All’inizio è normale, l’avvio di qualsiasi progetto richiede molto tempo. Ma se una volta passato il periodo iniziale continui a non avere tempo per nient’altro, dedichi tutti i tuoi giorni alla stessa cosa e la tua vita privata e sociale iniziano a risentirne, forse è arrivato il momento di delegare, di affidare a qualcun altro parte del lavoro o formarti in modo tale da ottenere una gestione più efficiente del tuo tempo.

E’ molto difficile non avere dubbi, di fatto sono parte del gioco. Ma non lasciare che ti paralizzino. Cerca di essere sempre obiettivo, di avere uno sguardo neutrale e stabilire se si può realmente fare in modo diverso, cambiare strategia.